Il 53% delle opzioni bitcoin è appena scaduto, segnando una pietra miliare storica

  • Bitcoin ed Ethereum hanno appena visto scadere le loro rispettive opzioni più grandi di sempre, segnando un’importante pietra miliare per il mercato della crittovaluta
  • Questa scadenza è avvenuta in data odierna e non ha coinciso con un’intensa volatilità, nonostante le previsioni di alcuni analisti
  • Ora sembra che la volatilità associata a questo evento si sia verificata all’inizio di questa settimana
  • È possibile che la scadenza delle opzioni, e le anticipazioni degli investitori in merito, abbiano contribuito ad alimentare il recente declino della Bitcoin ai minimi di meno di 9.000 dollari.

Bitcoin ha appena visto scadere la sua più grande opzione di sempre. Questo segna un’importante pietra miliare per l’asset digitale di riferimento, dato che il suo mercato delle opzioni è cresciuto ad un ritmo rapido per tutto il 2020.

Fino a poco tempo fa, le dinamiche di mercato viste erano in gran parte influenzate solo dal trading di margine, ma un panorama in evoluzione segnala che le opzioni e i futures possono giocare un ruolo più importante nel modo in cui il Bitcoin Billionaire negozia in futuro.

Alcuni analisti ritengono che la scadenza di oggi abbia contribuito al recente calo dei prezzi nella regione a meno di 9.000 dollari.

Bitcoin vede la più grande scadenza di opzioni di sempre

In data odierna, oltre la metà del totale degli interessi aperti Bitcoin è scaduto. Questo ha segnato la più grande scadenza di opzioni mai vista dal crypto di riferimento.

Secondo i dati della piattaforma di trading di opzioni Deribit, questi contratti di opzioni avevano un valore totale di 74.000 Bitcoin, per un valore nozionale di 675 milioni di dollari.

Anche l’Ethereum ha visto oggi una scadenza storica, con contratti del valore di 309.000 ETH in scadenza. Questo ha segnato solo il 43% del totale degli interessi aperti in essere con un valore nozionale di 71 milioni di dollari.

Deribit ha parlato di questi dati in un recente tweet, dicendo:

„BTC: 74k BTC su 138k OI totali in opzioni BTC sono appena scaduti o il 53% con un valore nozionale di circa 675 milioni di dollari. ETH: 309k su 717k di OI totali in opzioni ETH sono appena scadute o il 43% con un valore nozionale di circa 71 milioni di USD“.

La ragione per cui questo è significativo è che la crescente popolarità del mercato delle opzioni indica un mercato Bitcoin e crittografico in fase di maturazione.

La scadenza delle opzioni non riesce a innescare alcuna volatilità

Nelle ultime due settimane, molti investitori e trader avevano indicato la scadenza di oggi come potenziale catalizzatore della volatilità del mercato.

Nonostante questo, Bitcoin è rimasto piuttosto piatto oggi.

Una spiegazione del perché questo non è stato un evento è perché i suoi effetti potrebbero essere già stati valutati all’inizio di questa settimana, quando il crypto è sceso verso i 9.000 dollari da un massimo di 9.800 dollari.

Bitcoinist ha riferito ieri di questa possibilità, citando un analista che ha detto:

„Mi sembra che la volatilità che tutti si aspettano per la scadenza delle opzioni del 26 giugno sia già avvenuta…“.

Con la continua crescita del mercato delle opzioni, la sua influenza sull’azione dei prezzi della Bitcoin è destinata a crescere.